PAROLE  DI  LUCE

XI Convegno Nazionale di Medianità

Cesenatico 08-09-10 Novembre 2019

 

 


 

Home Page

Presentazione Convegno

Relatori

Programma

Iscrizione

Sistemazione Alberghiera

Link Amici

 

 

 

 

 

 


RELATORI 2019

 

Pasquale Paduano (Cesena) Teologo e parroco a Torre Annunziata, segue il gruppo "I figli ritrovati in Dio". Missionario in Burundi.

 

Barbara Amadori (Cesena) Channeller, relatrice, fondatrice di Cerchio 28, Ricerca, Studio, Sperimentazione del Mondo "Invisibile" del’Oltre. Ha pubblicato “Medianità Quantica” (Anima E.) ed autrice del famoso testo Aldilà: cronache dai Mondi Invisibili. (Anima Edizioni), entrambi giunti a diverse ristampe. Ultima pubblicazione: Aldilà: dedicato a chi resta (Anima Edizioni, 2015)

Presidente dell’Albo Italiano Ricercatori e Medium Spiritualisti.

 

Florencio Anton (Brasile) Laureato in Pedagogia e in Scienze Infermieristiche, coordinatore pedagogico dello Istituto Pinus Longaeva e della post- in Cure Palliative dello Istituto Holon.

 

Marta Arbuzzi (Milano) Spiritualista e ricercatrice nell’ambito della Guarigione spirituale.

 

Nicola Ax (Taranto) Medium Spiritualista

 

Teka De Oliveira Lima (Foligno) Divulgatrice del pensiero di Pietro Ubaldi e organizzatrice del convegno I tre giorni della ricerca psichica e spirituale di Assisi.

 

Antonella Evangelisti (Cesena) laureata in Sociologia e sicologia Clinica. Ricercatrice Spirituale

 

Cinzia Favati (Milano) Medium Spiritualista

 

Roberta e Federica Ghibaudo (Pescara) Spiritualiste e ricercatrici, da aprile 2014, iniziano a seguire le direttive del Mondo Spirituale che le porterà ad eseguire modifiche a metodi di comunicazione già esistenti con l’Oltre e alla costruzione di apparecchiature utili al loro miglioramento. Dal 2015, iniziano a sperimentare un nuovo metodo metavisivo (transcomunicazione strumentale video), la tecnica RFG

 

Massimo Giunta (Milano) Musicista, Medium Spiritualista

 

Sabine Haerms (Palermo) Mamma di Florian, ricercatrice spirituale

 

Fabio Iacontino (Torino) sin da piccolo amava osservare i meccanismi delle persone e il funzionamento della vita in generale. In giovane età, ha vissuto una profonda crisi che gli ha donato maggior consapevolezza e voglia di essere vivo; ha constatato che, prima di quel momento, non aveva mai realmente vissuto e che poteva trascorrere il resto della propria vita in uno stato di sonno, senza averne la minima coscienza. Nel 2012 ha conosciuto i "Corsi di Risveglio" con cui da subito ha sentito una forte affinità. Nel 2013-2014 ha fatto un vero e proprio apprendistato, poichè ha frequentato due corsi di Risveglio contemporaneamente, ha seguito un corso di teatro evolutivo e ha praticato la Muay Thai (arte marziale). Nell’anno 2014-2015 ha condotto a sua volta i Corsi di Risveglio, dapprima affiancando Paola Costa e Salvatore Brizzi per poi, a settembre del 2015, condurli singolarmente. Da allora si occupa di condurre i corsi in varie città di Italia oltre che a proporre conferenze e seminari sul tema del Lavoro su di sé, sul Servizio e sui Maestri della Gerarchia. Fa parte del Gruppo Crisopea sin dalla sua nascita. Cosa fa e in che modo? Si occupa di trasmettere le basi del Lavoro su di sé, traducendole in modo tangibile e sperimentabile nella vita di ogni giorno, alla portata di tutti coloro che vogliono ritornare ad essere responsabili della propria vita. Opera attraverso i corsi di Risveglio della Coscienza, i seminari, le conferenze e scrivendo dei post nel suo blog Intelligentia Solis e la distinzione tra personalità e Anima a fondamento di ogni sua attività. Per chi frequenta l’ambiente della spiritualità da anni, parole come "unità", "amore" e "anima" sembrano ormai banali. A causa della visione distorta di queste realtà, ridotte a meri concetti, basa tutto il suo lavoro sul sentire e non solo sulle definizioni concettuali, prendendo comunque spunto da svariate dottrine filosofiche, scientifiche e spirituali. Il suo intento è quello di far realizzare l’Anima attraverso la "conoscenza diretta", l’unica in grado di modificare radicalmente la nostra vita poichè rivela l’essenziale differenza tra ciò che crediamo di essere e ciò che siamo realmente.
Che piaccia o meno, che dia fastidio o che rassicuri,
il solo ed unico scopo di un Insegnamento autentico è quello di rendere Libero ’individuo. ’indifferenza o la cieca credenza contribuiscono a creare degli schiavi.
Contatti: Email: fabioiacontino@outlook.it Blog INTELLIGENTIA SOLIS Pagina Facebook Gruppo Crisopea

 

Fabio Lima Battistini (Foligno) Fondatore del Centro Culturale Pietro Ubaldi Spagna. Ricercatore e studioso della sua grande opera.

 

Ilaria Negri (Borgofranco d’Ivrea) Spiritualista e ricercatrice nell’ambito della Guarigione spirituale.

 

Antonio Onorato (Napoli) ha una carriera artistica ventennale di grande rilievo nel mondo del Jazz e non solo; è uno dei pochi musicisti italiani ad aver tenuto un proprio concerto al Blue Note di New York, tempio storico del jazz internazionale. La sua esperienza musicale lo vede affacciarsi anche nel’ambito della world music e ne sono testimoni alcuni dei suoi lavori discografici, come "Native Spirits" - incluso nel doppio Cd Emmanuel del 2009 - con il batterista della ECM Paolo Vinaccia e "Mater Lucania" cd registrato nel 2012. - Musicista eclettico, spazia dal jazz-rock, alla world music, fino alla composizione per orchestra Alcune delle tappe che hanno contribuito certamente alla sua crescita artistica e umana, sono i concerti in America, ai contatti che ha avuto con il popolo dei Nativi Americani, di cui ne segue da sempre i principi e la visione del mondo; a quelli in Brasile (nel 2013 è stato pubblicato un cd in duo con il grande chitarrista Toninho Horta, [definito da Tom Jobim "Il re dell’Armonia"], ai concerti in Cile, Messico, Europa, Nord Africa (Tunisia, Marocco), Africa (Angola, Uganda) Medio Oriente. Nel 2002 Antonio Onorato insieme a una delegazione di artisti italiani si recò a Baghdad per protestare contro la seconda guerra del Golfo; è stato in Africa ben 12 volte, terra che ama moltissimo, in cui si sente a casa. Ha inciso 2 cd in Angola. Studioso di etnomusicologia, la sua ricerca si basa sulla fusione degli stilemi armonico-melodici del linguaggio della cultura napoletana, con la musica afro-americana, medio-orientale e brasiliana che lo hanno portato ad individuare un linguaggio del tutto personale. 24 sono gli album pubblicati nei suoi 25 anni di carriera e nei suoi ultimi lavori, come dice la più autorevole critica,[1] si nota un Onorato sempre meno legato ai virtuosismi chitarristici, che lo ricordano facilmente nel corso della sua carriera, ma più ispirato e desideroso di melodie composte per chitarra e orchestra, certamente più adatte per colonne sonore. Onorato, ad ogni modo resta sempre "coccolato" dal circuito jazzistico che lo considera un vero guitar hero dallo stile oramai riconoscibilissimo. Tra i suoi album, ve ne sono alcuni di contaminazione con la cultura africana: The soul breath e Quatro linguas uma alma (con la partecipazione del cantante angolano Dodo Miranda); con la cultura brasiliana: Tudo Azul, Un grande abbraccio e From Napoli to Belo Horizonte, quest'ultimo realizzato in duo con il chitarrista brasiliano Toninho Horta; con la cultura dei Nativi americani: South winds; Native Spirits con la partecipazione del poeta Cheyenne Lance Henson, del musicista Apache Danny Many Horses e Mater Lucania, cd registrato nel 2012. Nel 2010 festeggia 20 anni di carriera discografica e per ’occasione la sua etichetta gli rende omaggio con una Greatest Hits. Frequenta giovanissimo numerosi workshop tenuti da chitarristi di fama mondiale come Jim Hall, Mick Goodrick, John Scofield, che gli dirà: Mi sarebbe piaciuto suonare la chitarra a 20 anni come la suoni tu.- Oggi tiene lui stesso seminari di tecniche dell’ improvvisazione. Progetti e collaborazioni artistiche con il chitarrista brasiliano Toninho Horta, Franco Cerri, Enrico Rava, Paco Sery, Eddy Palermo, Tullio De Piscopo, James Senese, Joe Amoruso, Roberto Murolo per citarne solo alcuni. Dal 2012 al 2014 è stato Special Guest in alcuni concerti di Pino Daniele. Numerose le partecipazioni come solista a prestigiosi festival internazionali che vedevano la presenza di artisti del calibro di John Scofield, Jan Garbarek, Charlie Haden, Steve Grossman,John McLaughlin, Pat Metheny, Tito Puente, Toots Thielemans, Tuck & Patti, Gary Burton, Bob Geldof, Rita Marley, George Benson.

 

Vittorio Paola (Palermo) psicologo psicogenetico, ricercatore e studiso degli stati non ordinari di coscienza indotti dalla trance ipnotica e dalle vibrazioni energetiche.

 

Gustavo Rodio (Buenos Aires) Psicologo Clinico con orientamento umanistico ad approccio integrativo.
Psicoterapeuta integrativo, relazionale, gestaltico, sistemico e transpersonale. Si è formato in psicologia clinica e psicosomatica, psicologia della Gestalt, psicologia di gruppo, cure palliative, psico-oncologia, supporto al dolore, psicologia e risoluzioni sistemiche, costellazioni familiari, diversi metodi di guarigione e pratiche meditative.
Lavora nel campo individuale e gruppale.
Consulenza e sostegno psicologico individuale, di coppia, familiare, di gruppo e corporativo, (aziende, ong).
Sostegno psicologico ai pazienti oncologici, e nelle cure palliative.
Sostegno psicologico ai familiari dei pazienti, elaborazione del lutto.
Membro e docente del team "Espacio Dragma, Argentina. www.espaciodragma.com.ar".
Supervisore clinico individuale e gruppale, per i team di salute e formazione.
Supervisore clinico, formatore e membro del consiglio di amministrazione della Fondazione Aiken (argentina, per bambini in lutto).
Docente Universitario dei curricula del Master in Psico-Oncologia.
Formatore e docente in corsi di cure palliative, costellazioni familiari e approccio sistemiche.
Facilitatore in Seminari di Costellazioni Familiari e Terapia di gruppo.
Facilitatore de corsi di crescita personale e meditazione.
Conduce Workshop ed interventi congressuali a livello nazionale e internazionale.
Pratica la meditazione contemplativa e meditazione buddista tibetana Kum Nye.
Consulente in progetti di sviluppo sociale.
Il suo interesse è focalizzato nella promozione dello sviluppo del potenziale umano, la spiritualità e l’etica del prendersi cura, per contribuire ed arricchire una cultura centrata sulla gratitudine, la pace e la giustizia; partendo dalla inclusione, i valori e i diritti umani universali.

 

Matteo Secchi (Brescia) ricercatore e sperimentatore nel campo metafonico e metavisivo.

 

Paolo Stella (Milano) "Attore, regista, influencer (283mila follower su Instagram) ed ora anche scrittore, un’anima eclettica sempre alla ricerca di nuove sfide. Questa la storia di Paolo Stella, 40enne forlivese che ha appena pubblicato il suo primo romanzo. ‘Meet me alla boa’, uscito il 10 luglio scorso, è il suo libro d’esordio, una storia d’amore e di perdita, di dolore e di gioia, edita da Mondadori. Tutto è raccontato nei trenta passi che separano il protagonista dalla camera d’obitorio dove dovrà riconoscere il corpo della sua fidanzata. Trenta passi durante i quali l’uomo ripercorrerà la loro storia d’amore, fatta di attimi, di eventi e di luoghi."(da Il Resto del Carlino)
Creative director, attore di TV, cinema, teatro e regista. Per Mondadori pubblica il suo primo, splendido e toccante romanzo ‘Meet me alla boa’.

 

OSPITE A SORPRESA...
Presenza importante a questo convegno... che verrà rivelata proprio durante lo stesso...

 

Moderatore: Claudia Caporali